ANCHE QUEST'ANNO ARRIVA IL PROGETTO MOTORIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

ANNO SCOLASTICO 2017/2018 - REFERENTE DI PLESSO E DI ISTITUTO PER LO SPORT MAESTRA SONIA

NELLA NOSTRA SCUOLA LE ORE DI MOTORIA SONO SVOLTE SIA DAGLI INSEGNANTI CURRICOLARI SIA DA UN'ESPERTA ESTERNA.

 

 

 

SCUOLA PRIMARIA

 

 

 

GAZOLDO DEGLI IPPOLITI

 

 

 

PROGETTO REGIONALE “A SCUOLA DI SPORT”

 

 

 

dal 16 ottobre                         Classi 1^ (salone scuola)

 

                                                            2^A – 2^B – 3^ - 4^A – 4^B – 5^

 

                                                            (palestra e struttura polivalente)

 

 

 

 

 

 

 

PROGETTO COMUNALE “MUOVI LA SALUTE”

 

 

 

da gennaio a maggio                 Classi 3^ - 4^A – 4^B – 5^

 

 

 

 

 

 

 

Esperto esterno: Pagliari Federica

 

 

 

Referente di plesso e di istituto per lo sport

 

Sonia Ghizzi

 

LO SPORT DEVE SVILUPPARE IN PRIMIS COMPETENZE SOCIO-RELAZIONALI...L'IMPORTANTE E' PARTECIPARE...SE VINCIAMO TANTO MEGLIO!!!!

Ecco le nostre quarte:

La nostra quinta al Torneo Molinari


ANNO SCOLASTICO 2016/2017



Giocosport 70 Comuni!

DOPO LA TAPPA DEL 16 MARZO IL PROSSIMO APPUNTAMENTO SARA' IL 28 MARZO

Martedì 28 marzo 2017

COMPLIMENTI AI FINALISTI, MA NON SOLO: TUTTO L'IC CERESARA SI PREGIA DI TUTTI I SUOI ALUNNI ED ALUNNE: UNO PER TUTTI E TUTTI PER UNO!

Ecco il percorso compiuto dal pulmino:



Partenza da Ceresara

Casaloldo

Piubega

 

Gazoldo 

Mantova

 

il rientro sarà per le 12:45.


Gli alunni gareggianti  4 per ogni quinta, due maschi e due femmine. L'orgoglio è per tutto l'IC



Dulcis in fundo arriva la manifestazione finale del gioco-sport delle classi prime

dell'Istituto.

I nostri piccoli atleti di Gazoldo

hanno offerto il loro contributo

e mostrato tanto sano impegno sportivo


Il progetto regionale Coni prevede un monitoraggio degli alunni ( prove di velocità, salti...) effettuato dagli studenti dell'Università di Brescia! Agli alunni e alle famiglie è stato sottoposto un questionario in entrata e in uscita



ALESSANDRO SBALCHIERO ED EMMA SACCHI: MEDAGLIA DI BRONZO 50 METRI!!!!!!!!!!!!!


4 MAGGIO: TERZO POSTO IN CLASSIFICA: CLASSE QUARTA:PALLAMANO A CASALOLDO


8 MAGGIO: PALLACANESTRO CLASSI TERZE


SOS SOSTIENI LA TUA SCUOLA

I buoni saranno distribuiti prossimamente...


Lo sport è importante a scuola e nell'extrascuola...pubblichiamo alcune indicazioni utili


Le classi terze si allenano per il grande evento della giornata della Pallacanestro


CLASSI QUINTE: I FINALISTI!

28 MARZO: QUARTI ALLA CAMPESTRE DI MANTOVA. FINO A POCO PRIMA DELL'ULTIMO GIRO I NOSTRI RAGAZZI DI QUINTA ERANO I PRIMI. BRAVISSIMI ! IDEM LE RAGAZZE!!! GRANDI EMOZIONI PER IL TEACHER SUPER MARIO, DALLA CALABRIA CON FURORE, AMANTE DELLO SPORT ED EMPATICAMENTE VICINO AI SUOI ALUNNI DI GAZOLDO DEGLI IPPOLITI

Lo sport è equilibrio, disciplina, vita. Ha un alto valore pedagogico: è questo che voglio trasmettere ai miei ragazzi

CONGRATULATIONS

 T O R N E O     G I A N N I    M O L I N A R I :

6 Aprile...poche parole...nessun commento...Ha vinto la classe di Gianni....

“TORNEO GIANNI MOLINARI” – PIUBEGA 06/04/2017 (CALCIO)

 

Il torneo coinvolgerà tutte le classi 5e dell’IC Ceresara.
Si articolerà su due gironi all’italiana con successive finali.

 

GIRONE A:
PIUBEGA
CASALOLDO A
GAZOLDO A

 

GIRONE B:
CERESARA
CASALOLDO B
GAZOLDO B

 

 

 

9:15 Arrivo classi a Piubega (si richiede massima puntualità)

 


9:30
CAMPO A: PIUBEGA-CASALOLDO A
CAMPO B: CERESARA-GAZOLDO B

 

10:00
CAMPO A: CASALOLDO A-GAZOLDO A
CAMPO B: CERESARA-CASALOLDO B

 

10:30
CAMPO A: PIUBEGA-GAZOLDO A
CAMPO B: CASALOLDO B-GAZOLDO B

 

11:10
CAMPO A: 1°GIR.A-1°GIR.B
CAMPO B: 2°GIR.A-2°GIR.B
CAMPO INTERNO (EV.): 3°GIR.A-3°GIR.B

 

11:40 PREMIAZIONI E SALUTI.

 

 

 

Nella fase a gironi vengono attribuiti 3 punti in caso di vittoria, 1 punto in caso di pareggio, 0 punti in caso di sconfitta.
In caso di parità in classifica si calcoleranno differenza gol-gol fatti-gol subiti (in questo ordine).
In caso di parità ulteriore le squadre effettueranno uno spareggio con 3 calci di rigore ciascuna tirati da 3 giocatori differenti con alternanza di squadre (poi ad oltranza). Il primo rigore deve essere calciato da una bambina. Il portiere scelto resta lo stesso per tutti i calci.
In caso di parità nelle gare di finale si effettuerà uno spareggio ai calci di rigore come descritto sopra.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

REGOLE FONDAMENTALI:

 

1)      Tempo di gioco: 3 tempi da 8’ ciascuno, non è previsto il “cambio campo”. 1’ di riposo tra un tempo e il successivo.
Per decretare la squadra vincente verranno sommati i goal dei tre tempi.

 

Ogni tempo inizia con il calcio d’inizio dal centro del campo - secondo lo schema del possesso alternato -, così come la ripresa del gioco dopo ogni goal (con palla alla squadra avversaria). Il primo possesso e il “campo” sono decretati con sorteggio a inizio gara.

 

2)      Numero di giocatori in campo: 7 + 1 portiere. PRIMO TEMPO: solo maschi; SECONDO TEMPO: femmine + eventuali maschi che non possono fare goal se il numero di bambine è insufficiente; TERZO TEMPO: gioca chi non ha ancora partecipato, eventuale secondo giro x gli altri. Non sono previste sostituzioni salvo per infortuni. Il portiere non può essere cambiato all’interno dello stesso tempo di gioco. Tutti i bambini devono scendere in campo in ogni partita.

 

3)      Equipaggiamento: no tacchetti da calcio (ammessi tacchetti piccoli in gomma da calcetto), no parastinchi. Pantaloni indifferentemente lunghi o corti. Magliette uguali per tutta la squadra. Ammessi guanti da portiere.

 

4)      Falli: come da regolamento del gioco del calcio – falli di contatto, fallo di mano, ecc… -, sanzionati con un calcio di punizione indiretto (obbligo di passaggio o tocco) se fuori dall’area del portiere, o con un calcio di rigore se commessi dentro l’area. Nel caso dei calci di punizione i giocatori avversari devono mantenere una distanza di almeno 5 passi dal pallone.

 

5)      Rimesse in gioco da fuori campo: dai lati lunghi con le mani da dietro capo. Dai lati corti con un rinvio del portiere con le mani o con i piedi indifferentemente oppure con un calcio d’angolo a seconda di chi ha causato l’uscita del pallone. Per le rimesse dai lati corti è prevista la regola della distanza illustrata nel punto 4.

 

6)      Non sono previsti cartellini e sanzioni disciplinari quali esclusione dal gioco, confidando nel fair play e nella collaborazione di tutti.

 

7)      Non è previsto il fuorigioco, mentre è previsto il retropassaggio.